Author Archives: Il Covo dei Liberfili

Autore: Il Covo dei Liberfili

Veronica Casciani, Simona e Moira Di Naccio, una "sorellanza" nata frequentando la scuola di Counseling e Media-Comunic-Azione® (con Veronica almeno, Simona e Moira sono sorelle). Conducono presso la psicolibreria i Luoghi dell'Anima il Covo dei Liberfili, un incontro dedicato a tutti coloro i quali vogliono inoltrarsi in maniera insolita nelle pagine di un libro e nel cuore delle questioni della vita che racconta. Tra loro i libri sono diventati l'ennesima occasione di confronto e condivisione. Offrono specchi in cui riflettersi, conforto, esperienze che sarebbe impossibile vivere direttamente... Questo lo spirito degli articoli, non recenzioni, ma spazi aperti ai commenti di chi vuole aggiungere altre letture.

L’esclusa: innocenza e giudizio.

La letteratura ha la grande capacità di descrivere epoche passate che tra le righe raccontano di un tempo vivo, così vicino a noi. Esistono grandi autori che hanno fatto della nostra cultura un vanto in tutto il mondo…Luigi Pirandello, nato il 28 giugno 1867 nella campagna italiana, presso Girgenti, conosciuta...

Leggi tutto

Psicomagia, un libro che guarisce.

Esistono davvero libri che possono guarire? Può un testo aiutarci a trovare una soluzione ai nostri problemi? Difficile trovare una risposta perchè noi liberfili lo sappiamo, un libro è di chi lo legge, ma di certo esistono scrittori che con le loro opere possono farci cambiare il modo di vedere...

Leggi tutto

“Sostiene Pereira” e le scelte che segnano nuovi inizi

Certi mesi di agosto possono stravolgere un’esistenza. Forse perché l’estate è la stagione in cui tutto si conclama e ad agosto, quando il senso di vuoto sembra raggiungere l’apice, il “nuovo” può sovvertire il “vecchio”. È un agosto di parecchi anni fa quando mi imbatto nel libro “Sostiene Pereira” di...

Leggi tutto

L’alchimista… ‘Simbolismo e realtà’

    Noi libèrfili conosciamo bene quella sensazione che precede la lettura di un nuovo libro, è come viaggiare, sarà che è estate e si respira aria di vacanza, aumenta il desiderio di leggere all’ombra, sorseggiando, magari, la nostra bevanda preferita. Così ci immergiamo totalmente in nuovi paesaggi, colori, catturati...

Leggi tutto

“Per dieci minuti” al Covo dei Liberfili

Un confine, il senso del limite, una misura sempre difficile da trovare soprattutto perché è una soglia in continuo movimento. Se è troppo stretta ci costringe, se manca ci fa sentire smarriti. Lo sa bene Chiara (Gamberale), protagonista e autrice del romanzo “Per dieci minuti”, che improvvisamente vede crollare tutte...

Leggi tutto

Piccoli liberfili: letture per bambini da zero a sei anni

Nello scorso articolo abbiamo parlato di quanto sia importante promuovere la lettura nei bambini fin da piccoli, ricordandoci però che non deve essere un’ imposizione ma un piacere. E se proprio vogliamo proporre noi un libro da leggere, la letteratura dell’infanzia è così vasta che possiamo trovare tantissimi testi specifici...

Leggi tutto

Narciso e Boccadoro: gli opposti, la vera bellezza

Quanto sono belle le favole, soprattutto quelle simboliche che ci conducono in uno spazio prezioso; ‘dentro di noi’. A volte abbiamo bisogno di un libro per fermare il tempo e ascoltare ciò che ci abita nel profondo. E’ il luogo della riflessione. “ Narciso e Boccadoro” di Hermann Hesse ci...

Leggi tutto

Per il Covo dei Liberfili, Divorziare con stile

Sarà per la promessa di riscatto contenuta nel titolo, sarà che tutti ci sentiamo coinvolti quando si parla di separazioni, ma “Divorziare con stile”, il romanzo di cui abbiamo parlato nel nostro ultimo incontro, ha creato un’atmosfera decisamente frizzante al Covo dei Liberfili. Diego De Silva, dopo una pausa troppo...

Leggi tutto

Un viaggio per piccoli liberfili …. la lettura e i piccoli lettori

Leggere è un’attività bellissima, nutriente ed emozionante …e che faccia bene lo dice anche la scienza.             “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia,...

Leggi tutto

“Il museo dell’innocenza”, tra finzione e realtà

A volte la scrittura si trasforma in materia, come se lo sforzo creativo di selezionare accuratamente le parole generasse una sostanza più o meno rarefatta. E non è solo il caso dei romanzi di fantascienza di Jules Verne, ma di tanti altri progetti che hanno preso corpo a partire dalle...

Leggi tutto