il punto di vista del counselor

In questa rubrica ci occuperemo di alcuni tra i temi più sentiti del nostro quotidiano, nell’ottica del counseling. Si tratta di un nuovo orientamento di matrice anglosassone, nato dalla convergenza di studi psico-umanistici. Suoi elementi fondanti sono: la centralità della persona, l’ascolto empatico ed attivo, la brevità degli interventi ed il dedicarsi prevalentemente alla prevenzione del disagio e alla promozione del benessere individuale.
L’approccio specifico è quello della Media-Comunic-Azione®, modello teorico elaborato da Zuleika Fusco, per la formazione di professionisti esperti nella comunicazione e nella relazione d’aiuto. È un metodo formativo che interviene a sostegno di individui o gruppi ed aiuta a trasformare il disagio in armonia, per elevare l’autostima e migliorare la qualità della vita, sia privata che sociale o lavorativa. Protagonista del processo è l’utente stesso, cui è offerto ascolto empatico, supporto e orientamento, all’interno di una relazione basata sull’auto-osservazione e sulla promozione dell’autonomia. Il counselor M-C, quindi, facilita la scoperta di nuovi punti di vista e di risorse interiori, che portano alla soluzione autonoma del proprio disagio e che diventano strumenti di supporto per scelte, decisioni e cambiamenti consapevoli.

L’arte di custodirsi

In psicologia si distinguono due disturbi che sopraggiungono in conseguenza ad un evento traumatico intenso: il Disturbo Acuto e il Disturbo Post-Traumatico da Stress. L’esposizione a una lesione, alla minaccia di morte, di malattia o a seguito di un incidente o della perdita di una persona cara, possono determinare una...

Leggi tutto

In compagnia del dolore

Qualche giorno fa ho letto un’intervista, pubblicata da una rivista musicale, a Nick Cave, famoso cantautore e scrittore australiano, leader della band “Nick Cave and the bad seeds”. Tra l’altro, raccontava la sua tragica esperienza vissuta nel 2015: suo figlio Arthur di 15 anni ha perso la vita a causa...

Leggi tutto

Stringiti a me

Fraterno, accademico, lungo, improvviso, appassionato, suggellato da un bacio o dolcissimo tra una madre e il suo bambino, l’abbraccio è un’ eccezionale forma di comunicazione fra gli esseri umani. Chi di noi non ha in mente un abbraccio speciale, di quelli cuore a cuore, dove il petto si è appoggiato...

Leggi tutto

Fragile e responsabile

Credo che parlare di responsabilità evochi in modo immediato tutto ciò che riguarda oneri, incombenze, doveri, gestioni, affidabilità, compiti, obblighi…direi in genere qualcosa che rappresenta un peso. Provando a leggere il senso di responsabilità nei rapporti interpersonali della nostra vita (lavoro, legami familiari, attività sociali e ricreative, ecc) emergono anche...

Leggi tutto

Il Baratta-Pensieri

In questo periodo alquanto singolare e pieno di stravolgimenti delle nostre abitudini, mi è capitato spesso di scambiare idee, opinioni e persino oggetti con i vicini di casa. Ho ricevuto uova in cambio di zucchero, le pile per il telecomando per dei fogli per colorare e, con somma felicità, un...

Leggi tutto

La vitalità al centro

  In questo momento ci viene chiaramente spontaneo considerare gli elementi che determinano la condizione di benessere e di salute delle persone. Inevitabilmente penso alla importante quantità di fattori che contribuiscono al nostro stare bene, ovvero alla stretta connessione tra lo stato del nostro corpo, i pensieri che ci caratterizzano e...

Leggi tutto

Balsamo per l’anima

In questi giorni, tanto quieti quanto rivoluzionari, aprendo scatoloni in attesa di sistemazione e riorganizzando gli oggetti in casa, ho ritrovato dei libri cari al mio cuore, pieni di buoni spunti oltre che bei ricordi. Uno in particolare ha catturato la mia attenzione. E’ un testo semplice e scritto con...

Leggi tutto

Dal buonsenso alla lucidità

Molto spesso in questi giorni mi è capitato di commentare: “E’ solo una questione di buonsenso!” Solo…?!?!?! In effetti il buonsenso è ritenuto una capacità naturale della persona, che permette di valutare ciò che è logico e giusto in quel determinato contesto, considerandone le conseguenze pratiche e quindi permettendo comportamenti...

Leggi tutto

Hair Love

Mi sono di recente imbattuta nel cortoanimato premio Oscar 2020 “Hair Love”. Un concentrato di emozioni e significati contenuto in un argomento apparentemente frivolo: quello dei capelli ribelli di una bimba afroamericana e del tentativo del papà di domarli, metafora della loro relazione, e della madre che li ha persi...

Leggi tutto

Chirone e la finestra degli altri

Leggo, molto perplessa, un articolo in un sito per “addetti ai lavori” in ambito psicologico, in cui si loda Irvyn Yalom, professore emerito di psichiatria alla Stanford University e autore di numerosi libri di psicoterapia, per l’audacia di considerare necessario un approccio empatico e autentico nel ruolo del terapeuta. In...

Leggi tutto