Tag: gioco

Le Maschere Veneziane

  Le Maschere, durante il Carnevale, trasformano Venezia in un palcoscenico a cielo aperto, di una bellezza unica e più di tutte riescono ad esprimere la voglia di leggerezza, di sovvertimento delle regole e di totale baldoria. Il Carnevale è, sicuramente, la festa più pazza e variopinta dell’anno, dove tutto è...

Leggi tutto

Gioco di Parole

Spesso il linguaggio quotidiano è infarcito di termini “tecnici” o “clinici” usati per indicare stati d’animo o definire un tipo di carattere, un periodo della vita o semplicemente per spiegare alcuni comportamenti. Pensiamo a quante volte sentiamo o usiamo le parole “depresso”, “stressato” o “ansioso” nei discorsi di tutti i giorni. Questo...

Leggi tutto

“Il giorno in più” per sorprenderci

Confesso di essere tra quelli che hanno un pregiudizio nei confronti di Fabio Volo scrittore, ma “Il giorno in più” è un libro dal sapore così fresco e dolce, come la panna che incontra il cioccolato in una tazza fumante, che è un peccato rinunciare a tale voluttà. Un romanzo...

Leggi tutto

Che maschera indosso?

La maschera è travestimento, gioco, teatralità, simbolo, feticcio. La maschera che piace indossare ai bambini a Carnevale è divertimento, gioco, magia, con l’entusiasmo di sentirsi un personaggio che gli piace, e li fa sentire più forti, belli, cattivi, ammirati ecc., per un breve tempo. Trovo interessante l’origine del Carnevale: risale...

Leggi tutto

“Per dieci minuti” al Covo dei Liberfili

Un confine, il senso del limite, una misura sempre difficile da trovare soprattutto perché è una soglia in continuo movimento. Se è troppo stretta ci costringe, se manca ci fa sentire smarriti. Lo sa bene Chiara (Gamberale), protagonista e autrice del romanzo “Per dieci minuti”, che improvvisamente vede crollare tutte...

Leggi tutto

Per il Covo dei Liberfili, Divorziare con stile

Sarà per la promessa di riscatto contenuta nel titolo, sarà che tutti ci sentiamo coinvolti quando si parla di separazioni, ma “Divorziare con stile”, il romanzo di cui abbiamo parlato nel nostro ultimo incontro, ha creato un’atmosfera decisamente frizzante al Covo dei Liberfili. Diego De Silva, dopo una pausa troppo...

Leggi tutto

Hikikomori, il giovane eremita

Autoreclusi, invisibili, nuovi eremiti, così vengono chiamati. Sono i giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni che, senza nessun disagio psicologico conclamato, ad un certo punto decidono di isolarsi dal resto del mondo per ritirarsi nelle proprie abitazioni in crescente, talvolta completa, solitudine e per almeno...

Leggi tutto

il cadavere squisito

La creatività come possibilità di esprimere liberamente se stessi…intuire, inventare, immaginare, per produrre qualcosa di nuovo, frutto sia dei nostri processi cognitivi che di emozioni, sensazioni, desideri, visioni. Ciò avviene solitamente quando ci consentiamo la Libertà di dare maggiore centralità alla parte analogica in noi... così ci insegnarono i Surrealisti

Leggi tutto

UNA PARTE…E IL TUTTO

Il processo creativo, con il ruolo centrale dell’intuito, fa parte delle nostre potenzialità... di ognuno di noi... e se la logica spesso ci porta a credere che non ci siano possibilità alternative, che l’esperienza ci ha già mostrato l’inevitabilità di certe conseguenze, l’immaginazione ci potrebbe aprire ad approcci diversi...

Leggi tutto